Più veloce, più ecologica, meno pericolosa dell’auto

A volte basta davvero poco, ma forse per pigrizia o per abitudine, siamo più propensi a girare la chiave e schiacciare l’acceleratore, ma è giusto sapere (e divulgare) che:

> per i percorsi urbani fino a 6 chilometri di distanza, la bicicletta è più veloce dell’automobile. (calcolando anche il tempo necessario per uscire da casa e per parcheggiare)

> la bicicletta non è pericolosa per gli altri utenti della strada: una percentuale bassissima degli incidenti registrati dalla Polizia Municipale negli ultimi anni (1998-2001) riguarda collisioni di bici con pedoni.

> per percorrere la stessa distanza, un ciclista consuma 200 volte meno energia rispetto all’auto e 5 volte meno energia persino rispetto ad un pedone.

Su benzinazero lo spiegano bene.