Limar Ultralight +

Abbiamo l’occasione di provare e toccare con mano il Limar Ultralight+; ditta storica e italianissima. Un casco prevalentemente stradale ma che si adatta tranquillamente all’utilizzo gravel grazie ad alcuni particolari come la rete anti-insetto e il pratico LED rosso (da 0,3 W) che può essere montato sul pomello della regolazione posteriore. La calotta composta da due parti saldate assieme è frutto del processo produttivo denominato in-mould; una calotta interna a contatto con la testa, e una esterna che una volta fuse assieme vanno a creare una struttura unica.

Scelto dai teams Astana Pro e Direct Energie, il Limar Ultralight + con i suoi 210gr nella taglia L e 175gr nella taglia M è (ad oggi)

il casco da bici più leggero al mondo.

La qualità del prodotto la si sente prendendolo in mano, il peso (suo punto forza) lascia di stucco, la finitura è ottima, regolabile anche sotto i lobi delle orecchie, tutto studiato nei minimi particolari come le cinghiette traforate alleggerite, ancor più traspiranti. Tecnologia In-mold a doppia conchiglia, 22 prese d’aria, sistema di regolazione Competition +, imbottiture antibatteriche e rete anti-insetto sono le pricipali caratterisctiche di questo casco che è studiato pensando ai corridori stradisti che vogliono limare pesi superflui, ma che oltre alla sicurezza, pretendono una buona areazione.

Come già detto, viene fornito con un
pratico LED rosso (da 0,3 W) da montare sul pomello della regolazione posteriore (articolo sicuramente apprezzato dagli ultracycler abituati a pedalare in situazioni con scarsa visibilità).

Una leggerezza tale potrebbe suscitare legittime domande sulla capacità di protezione del casco ma va evidenziato che Ultralight +

ha superato tutti i test di sicurezza europei e non.

Limar infatti è uno dei pochi marchi i cui prodotti sono conformi a tutti e tre gli standard internazionali di sicurezza CE EN 1078, AS / NZS 2063: 2008 e CPSC 16 CFR 1203 (e gli ultimi due, ovvero gli standard australiani e statunitensi, sono molto più severi della certificazione CE EN 1078 obbligatoria per i caschi venduto nell’Unione europea).

Alessandro M.

I colori disponibili del Limar Ultralight+